ABORTO SI O ABORTO NO? : UN VIDEO SCOLVONGENTE

Un video sconvolgente, un video che induce a riflettere cose é realmente un aborto.

Attenzione: la visione del video seguente é sconsigliata alle persone facilmente impressionabili. 

 

Qual é il tuo parere sul aborto? 

77 risposte a ABORTO SI O ABORTO NO? : UN VIDEO SCOLVONGENTE

  1. mayraglouis scrive:

    ho scritto anch’io tempo fa un post sull’aborto e mostrato il filmato sconvolgente..se vuoi/puoi possiamo confrontarci in merito. Tu cosa ne pensi?

    http://mayraglouis.wordpress.com/2007/02/22/lurlo-silenzioso/

  2. sterob scrive:

    Penso che l’aborto sia l’espressione massima dell’egoismo umano. Un donna che rifiuta una creatura che sta nascendo dentro di lei, mi fa venire la pelle d’oca. Le immagini del video parlano chiaro, é un omicidio l’aborto!!

    Ci sono casi estremi dove il feto é malformato, in questi casi la faccenda é più complicata e necessita di maggiori riflessioni. Ma é mio figlio dunque lo terrei in ogni caso!!

  3. unaqualunque scrive:

    e perchè ancora si discute se il feto è una persona oppure no?O fino a quando l’embrione non è nulla o quando diventa persona?

  4. sterob scrive:

    unaqualunque> paragoniamo la vita di ogni umano a quella di un feto che cresce dentro la pancia della sua mamma. Dove l’uomo comincia la sua vita con la nascita e il feto con l’unione della cellula uovo con lo spermatozoo. Dove l’uomo tocca il culmine della sua vita con la morte, il feto con la nascita. Sono come 2 vite in parallelo. Sopprimere un feto che si sta formando, che é nelle sue prime settimane di vita é come sopprimere un ragazzo che sta facendo le sue esperienze, che si sta formando, ma che non é ancora maggiorenne, dunque non ancora considerato pienamente uomo. Entrambi sono omicidi!!!

    Davanti alle immagini del video non so come non ci si fa a commuovere, a fermarsi un minuto a riflettere, se davvero quei futuri uomini si possono considerare protuberanze della donna, perché mi sembra ovvio che quelli sono già UOMINI!!!!

  5. unaqualunque scrive:

    ”e perchè ancora si discute se il feto è una persona oppure no?O fino a quando l’embrione non è nulla o quando diventa persona?”

    Non mi pongo queste domande,non me le sono mai poste.
    avrei dovuto dire…”e dopo aver visto anche questo filmato perchè c’è ancora chi si pone il problema se l’aborto è omicidio oppure no?” Se l’avessi deto a voce si sarebbe capito il senso dal tono della voce,ma a volte dimentico che scrivere è una cosa diversa… :-)
    sull’aborto la penso come te
    ciao,unaqualunque

  6. ....una adolescente... scrive:

    sono una ragazza di 13 anni…sono capitata per caso in questo sito e dopo aver visto quelle immagini…seppur ancora giovane sono pienamente contro l’aborto..ammazzare cosi dei bambini innocenti è una cosa impensabile…

    complimenti per il blog!
    ciao, la tredicenne

  7. claudia scrive:

    questo sito è di macrabo gusto, forse potrebbe attrarre necrofili e pervertiti. Non si tratta così un tema tanto delicato e dalle tante implicazini. NON AVETE RISPETTO NE’ PER LE DONNE NE’ PER I FETI DI CUI AVETE PUBBLICATO LE IMMAGINI. LO FARESTE CON LE IMMAGINI DEI VOSTRI MORTI?
    Vergogna!

  8. simona scrive:

    io penso che sia la cosa piu brutta del mondo un vero e proprio omicidio ve lo dice una mamma di 35 anni che sta per avere il 5 bambino con un quinto cesareo sono la cosa piu bella del mondo …….donare la vita, e un dono di dio

  9. sterob scrive:

    claudia questo post mostra che cos’é l’aborto, lo mostra nella sua interezza, mostra la verità.

    Accade cosi quando una mamma decide di uccidere il suo bimbo che é ancora nella sua pancia…NON SCANDALIZZIAMOCI DELLA VERITA!

  10. Ariel scrive:

    E’ un tema delicato sì.Le immagini forse possono mettere il dito nella piaga di chi ha fatto l’angosciosa decisione di abortire dettata magari dalla consapevolezza della difficile vita che sarebbe riservata ad un bambino magari malato e ai suoi genitori.Nelle scelte c’è sempre una doppia possibilità.L’aborto è una scelta,molto difficile per alcune donne ma pur sempre una scelta evitabile;altre volte non è una scelta difficile,anzi è solo una scelta fatta con leggerezza…In entrambi i casi ,anche se i motivi che spingono all’aborto sono differenti e questa sembra l’unica soluzione possibile,il risultato non cambia..il risultato è un bambino ucciso.La verità è questa e le immagini ne sono la prova.
    Forse dicendo ‘non avete rispetto per le donne’ Claudia voleva dire che avrebbe voluto che questo tema fosse trattato diversamente,tenendo conto delle cause che spingono una donna ad abortire,di tutto ciò che c’è dietro ad una decisione così dolorosa,dell’angoscia e del rimorso delle donne che fanno questa scelta (che io non condivido).

  11. Ariel scrive:

    l’orologio è un’ora avanti sterob..sono le 19:04

  12. Occorrerebbe pubblicare tutte le 130.033 foto delle PERSONE che non hanno goduto del diritto alla vita nel solo 2006.

  13. elvira scrive:

    Non ho visto il video poichè sono in dolce attesa del 3 figlio,ritengo che l’aborto sia la cosa più orribile che una mamma possa fare,uccidere il proprio figlio.

  14. Alexiel scrive:

    anke io sono contraria all’aborto, xò credo ke sia giusto lasciare libertà alla donna se farlo o no….vi è mai capitato di pensare alle donne ke stuprate rimangono incinta?pensate ke portere in grembo e far nascere il frutto di una violenza sia facile?o quelle madri ke sanno di avere un bimbo gravemente malato?bhè…in questo caso io nn lo farei nascere (solo in questi 2 casi)ma nn x egoismo…solo xkè la nostra società nn è pronta ad amare i diversi…e ve lo dice una ke ha un cuginetto down ke piange xkè i compagni lo evitano!!l’amore della famiglia nn basta…
    la libertà è la giusta strada….poi ogniuno se la vede con la propria coscenza….e poi ricordiamoci che c’è anke ki mette al mondo i bambini e li abbandona x strada vicino o dentro i contenitori….a questo punto forse era meglio abortire ke farlo nascere e buttarlo via così!!
    la cosa bella è ke sn tutte cattolike….x me è stato un dramma quando qualke tempo fa x errore ho scoperto ke mia madre aveva appena fatto questa scelta….da allora nn rieco a guardarla come prima e penso a quanto mi sarebbe piaciuto avere un secondo fratellino da crescere…basta….fa troppo male parlare di certe cose!!

  15. [...] il coraggio di guardare in faccia alla realtà http://www.lavocecattolica.it/ilgridosilenzioso.wmv ABORTO SI O ABORTO NO? : UN VIDEO SCOLVONGENTE ? Lin4matore __________________ La libertà ha molte difficoltà, e la democrazia non è perfetta; ma noi [...]

  16. [...] il coraggio di guardare in faccia alla realtà http://www.lavocecattolica.it/ilgridosilenzioso.wmv ABORTO SI O ABORTO NO? : UN VIDEO SCOLVONGENTE ? Lin4matore Credo di avertelo già chiesto almeno dieci volte, ma, per favore, puoi evitare di usare [...]

  17. sterob scrive:

    L’ABORTO é UNA MANCANZA DI RESPONSABILITÀ, È UN ATTO EGOISTICO, CHE DISTRUGGE DUE VITE…questa é la verità…la verità é negabile…ma non in eterno…

  18. Ariel scrive:

    …e c’è ki considera l’aborto una conquista importantissima x la donna,una conquista di civiltà…Mah…kissà di ql civiltà si tratta

  19. Una persona già nata.. scrive:

    Qual’è il senso di questa mattanza? Nessuno.. l’aborto è un omicidio. Come si fa ad affermare che un feto di 3 mesi non sia un essere umano? E’assurdo, insensato. Credo che nessuno affermerebbe che il figlio, il nipote, il fratello di un mese sia meno essere umano del padre o del nonno anziano. La vita è vita, dal concepimento alla morte. Senza considerare che devasta la vita della madre, ed è in moltissimi casi fonte di gravi problemi psicologici per le donne che hanno compiuto questa scelta. Però vi invito a riflettere: se la vita cominicia dal momento dell’unione dei due gameti, perchè considerare un omicidio l’uso di metodi contraccettivi come il preservativo, che evita la fecondazione? Non riesco a capirlo. Mi piace credere che la vita sia l’unione dell’amore di due persone, uno spermatozoo o un ovulo da soli sono soltanto vettori di cromosomi. Per evitare l’aborto bisogna combatterne anche le cause. Un caro saluto..

  20. sterob scrive:

    x claudia: in questo post viene mostrata la verità, e mostrare la verità significa portargli rispetto completamente.

    Piuttosto sono del parere che sono le donne che decidono di abortire che non hanno un minimo di rispetto nei confronti del bimbo che sta crescendo nel loro grembo, a dover avere vergogna sono tutte coloro che decidono di terminare la gravidanza, non chi con innocenza mostra la verità!!

  21. giusy santangelo scrive:

    Da molto tempo mi batto perchè venga fatta una giusta informatizzazione sull’aborto; ma la gente spesso preferisce rimanere ignorante; é più comodo non si sa mai potrebbe capitare a te o a qualcuno dei tuoi cari. ALLORA è MEGLIO NON SAPERE. Non vorrei che una pagina così triste dell’umanità venisse strumentalizzata per fini politici, un pò di rispetto!! Tuttavia non importa come, é astremamente urgente fare qualcosa. Ma perchè non convincersi che il bambino c’è da subito e dopo si può anche decidere di affidarlo alla vita? Non è una propietà, possiamo accompagnarlo per un pezzo di vita o possiamo donarlo alla vita: nessun diritto di uccidere. Pensiamoci

  22. sterob scrive:

    Giusy: se il tema dell’aborto viene strumentalizzato per fini politici é mancanza di rispetto e cocordo con te, ma portare l’aborto in politica vorrebbe anche dire mostrarlo nella sua interezza, fare veramente capire alla gente la brutalità di un simile gesto…

    sono dunque del parere che non sia completamente un male portare temi di estrema importanza e serietà come quello che può essere l’aborto in politica..

  23. ANONIMA scrive:

    Vorrei parlarvi di me, ma anonimamente:
    ho 16 anni (ora) e dovete sapere ke all’età di 14 anni ero fidanzata… lo sn stata per 2 anni! ma nel festeggiare il nostro anniversario, si verificò il realizzarsi del mio incubo peggiore… 1 settimana, 2 settimane, 1 mese, 1 mese e mezzo… e niente, nn arrivava il ciclo… dopo 2 lunghi mesi mi feci anima e coraggio e comprai il test… su di esso c’era scritto ke se nn usciva il risultato dopo 10 secondi nn era + valido… lo feci, ma il risultato usci dopo 20 secondi… ed erano 2 liniette!!! ma io pensai, va bè avrà sbagliato se è uscito dopo 20 secondi… e il giorno dopo lo rifeci…….. dp nemmeno 1 secondo si poteva già vedere: 2 LINEE, POSITIVO!!! avevo 15 anni appena compiuti, e pensai<>… la prima persona ke lo seppe fù la mia amika…. poi dopo parlai cn mamma, lei la prese trp male tanto ke nn volle + abbracciarmi per qll giornata… ma si sà ke come ti può capire la mamma nexuno può capirti, e mi stette vicina + di tutti! in tt questo, il gg prima mi ero lasciata col mio ragazzo dopo un anno e mezzo” e volete sapere xkè”?? pur sapendo ke a me nn veniva il ciclo da 2 mesi e ke c’era il rischio ke potesse diventare padre, “MI TRADI’”… quindi pensate un pò il mio stato d’animo!!! gli’è lo dovettimo dire a babbo, ma babbo la prese così male ke mi negò addirittura il saluto, negandomi come figlia… E dà qui inizia l’inferno!!! TENERLO O NN TENERLO?? io sn piccola vado a scuola, come faccio a crescere un bambino? nn ne sarei nemmeno capace!! ma dovunque mi giravo e vedendo un bambino, cresceva sempre di + in me la voglia di far nascere un essere umano, poter dare vita, poter dare vita a “MIO FIGLIO”… ma la decisione era inevitabile, e decisi di abortire… Era un tormento, paxavo i miei giorni tra ospedali, girando fra medici x vedere ki poteva compiere qst OMICIDIO!!! ecografie di quà ed ecografie di là… volete sapere quanti mesi aveva mio figlio??? 4 MESI…. un bambino in me già formato pieno di vita cresceva sempre di più… Tanti di loro mi hanno fatto ecografie, ma quella impressa e quando mi fecero sentire il battito del suo cuoricino!!! nn poxo mai scordare come batteva, forte forte!!! ma ora era impossibile toglierlo, a 4 mesi è impossibile… e mentre iniziavo a disperarmi, l’ultima speranza, un ospedale disposto a farlo!!! e così, una mattina andai, mi misi il camice mi portarono nella sala operatoria, mi addormentarono, e ricordo solo l’infermiera ke mi accarezzava i capelli, e guardavo il soffitto mentre kiudevo gli okki e pregavo dio di potermi risvegliare di nuovo… Nn ricordo + nulla, mi risvegliai nella stanza con mia madre!!! Sia ringraziato il cielo, era tutto finito… Ritornai a scuola, uscivo, e anke se nn avevo superato qst problema, cercavo di nasconderlo!!! in un anno nn avevo mai saputo da nexuno cosa mi avessero fatto e cosa ne avessero fatto del mio piccolo!!! E dopo un anno, ho visto questo video!!!!! O MIO DIO, HANNO FATTO QST AL MIO BAMBINO??? L’HANNO FATTO SOFFRIRE COSì TANTO??? adexo ke conosco veramente la realtà sto ancora + male di prima… credevo di aver superato il tutto, ma solo adexo mi rendo conto sul serio ke una cosa del genere nn si puà mai superare… DONNE, VI PARLA UNA SEDICENNE RICCA DI ESPERIENZE” NN ABORTITE, XKè SE IO DOVESSI TORNARE INDIETRO, DP KE HO VISTO COSA FANNO A QST CREATUIRNE, OGGI SAREI MAMMA”…

  24. ANONIMA scrive:

    Vorrei parlarvi di me, ma anonimamente:
    ho 16 anni (ora) e dovete sapere ke all’età di 14 anni ero fidanzata… lo sn stata per 2 anni! ma nel festeggiare il nostro anniversario, si verificò il realizzarsi del mio incubo peggiore… 1 settimana, 2 settimane, 1 mese, 1 mese e mezzo… e niente, nn arrivava il ciclo… dopo 2 lunghi mesi mi feci anima e coraggio e comprai il test… su di esso c’era scritto ke se nn usciva il risultato dopo 10 secondi nn era + valido… lo feci, ma il risultato usci dopo 20 secondi… ed erano 2 liniette!!! ma io pensai, va bè avrà sbagliato se è uscito dopo 20 secondi… e il giorno dopo lo rifeci…….. dp nemmeno 1 secondo si poteva già vedere: 2 LINEE, POSITIVO!!! avevo 15 anni appena compiuti, e pensai… la prima persona ke lo seppe fù la mia amika…. poi dopo parlai cn mamma, lei la prese trp male tanto ke nn volle + abbracciarmi per qll giornata… ma si sà ke come ti può capire la mamma nexuno può capirti, e mi stette vicina + di tutti! in tt questo, il gg prima mi ero lasciata col mio ragazzo dopo un anno e mezzo” e volete sapere xkè”?? pur sapendo ke a me nn veniva il ciclo da 2 mesi e ke c’era il rischio ke potesse diventare padre, “MI TRADI’”… quindi pensate un pò il mio stato d’animo!!! gli’è lo dovettimo dire a babbo, ma babbo la prese così male ke mi negò addirittura il saluto, negandomi come figlia… E dà qui inizia l’inferno!!! TENERLO O NN TENERLO?? io sn piccola vado a scuola, come faccio a crescere un bambino? nn ne sarei nemmeno capace!! ma dovunque mi giravo e vedendo un bambino, cresceva sempre di + in me la voglia di far nascere un essere umano, poter dare vita, poter dare vita a “MIO FIGLIO”… ma la decisione era inevitabile, e decisi di abortire… Era un tormento, paxavo i miei giorni tra ospedali, girando fra medici x vedere ki poteva compiere qst OMICIDIO!!! ecografie di quà ed ecografie di là… volete sapere quanti mesi aveva mio figlio??? 4 MESI…. un bambino in me già formato pieno di vita cresceva sempre di più… Tanti di loro mi hanno fatto ecografie, ma quella impressa e quando mi fecero sentire il battito del suo cuoricino!!! nn poxo mai scordare come batteva, forte forte!!! ma ora era impossibile toglierlo, a 4 mesi è impossibile… e mentre iniziavo a disperarmi, l’ultima speranza, un ospedale disposto a farlo!!! e così, una mattina andai, mi misi il camice mi portarono nella sala operatoria, mi addormentarono, e ricordo solo l’infermiera ke mi accarezzava i capelli, e guardavo il soffitto mentre kiudevo gli okki e pregavo dio di potermi risvegliare di nuovo… Nn ricordo + nulla, mi risvegliai nella stanza con mia madre!!! Sia ringraziato il cielo, era tutto finito… Ritornai a scuola, uscivo, e anke se nn avevo superato qst problema, cercavo di nasconderlo!!! in un anno nn avevo mai saputo da nexuno cosa mi avessero fatto e cosa ne avessero fatto del mio piccolo!!! E dopo un anno, ho visto questo video!!!!! O MIO DIO, HANNO FATTO QST AL MIO BAMBINO??? L’HANNO FATTO SOFFRIRE COSì TANTO??? adexo ke conosco veramente la realtà sto ancora + male di prima… credevo di aver superato il tutto, ma solo adexo mi rendo conto sul serio ke una cosa del genere nn si puà mai superare… DONNE, VI PARLA UNA SEDICENNE RICCA DI ESPERIENZE” NN ABORTITE, XKè SE IO DOVESSI TORNARE INDIETRO, DP KE HO VISTO COSA FANNO A QST CREATUIRNE, OGGI SAREI MAMMA”…

  25. sterob scrive:

    So che dopo una storia cosi, risulta banale qualcunque cosa…

    ma al di là della scelta personale della ragazza e del dolore che gli ha portato vorrei fare notare una cosa:

    Qualcuno ha realmente spiegato alla ragazza cosa fosse realmente l’aborto? qualcuno si é preso cura di lei, ne ha discusso con lei? qualcuno le ha mostrato le immagini della verità come quelle che stanno qua sopra?? qualcuno ha provato a farle cambiare idea??

    NO!!! nessuno!! nessuno ha avuto il coraggio di mostrargli la verità! anzi gli ospedali hanno fatto di meglio…se ne sono lavati le mani…facendo correre la ragazza da un ospedale all’altro…

  26. ANTONIO scrive:

    Ciò che ho visto fà riflettere molto, ma ci sono alcuni punti che solo chi è dentro può capire.Ad esempio per me non è giusto abortire, ma penso che se saprei che il bimbo che deve nascere non è normale:(è giusto metterlo al mondo per farlo soffrire?) se la persona interessata è una minorenne, e decide di non abortire, il bimbo dove finisce? se lo stato non da l’opportunità a persone che non possono avere figli di ricevere in adozione un bimbo anche sono in una posizione economica bene.Ripeto:(sono contrario all’aborto, ma bisognerebbe mettere apposto molti punti per poter essere sicuri di ciò che si dice.). Delle voltel’omicidio parte dallo sperma buttato, perchè è lui l’inizio della vera vita.(PENSATECI)

  27. una mamma scrive:

    Risposta dopo la lettura di tutto il post e in particolare dopo anonima di 16 anni – questa giovanissima donna è stata lasciata sola con la sua disperazione. Chi ha deciso cosa? I suoi genitori come l’hanno supportata? Sig. Sterob, non si risolve il “problema aborto” con un video così crudo e stop! Anche vedere i bambini saltare sulle mine antiuomo, abusati dai pedofili, maltrattati, non creduti perche “sono”piccoli…anche questa è violenza! Cosa è prevalso nella testa degli adulti che erano intorno alla ragazza di 16 anni? Riparare la “colpa” perchè una ragazza madre in famiglia non da lustro…si viene additati! Non si può scaricare la responsabilità di una scelta così pesante, così devastante per il feto e per la madre solo sulle donne. E’ troppo facile condannare! Volete condannare? Bene, allora cominciamo da questa società bacata, dove l’economia e il profitto sono sopra a tutto, a cominciare dalla vita dei bambini delle donne e degli uomini. Il video è un pugno nello stomaco della coscienza ma qui viene usato per condannare! E generalizzare. L’informazione va bene, ma non fatta in questo modo…e poi…continuo a vedere, da parte di alcuni uomini, ancora una “caccia alle streghe” che non porta niente di buono per affrontare un tema così delicato e terribile come l’aborto. Un tema così forte, dove la donna paga un prezzo altissimo, perchè col feto muore anche una parte di lei.
    Buona giornata

  28. sterob scrive:

    una mamma: io concordo con te, io con il video che ho scelto di mostrare in questo post non voglio condannare assolutamente nessuno! con questo post ho solo un fine: mostrare la verità!

    Per questo riguarda la ragazza di 16 anni, ho voluto segnalare solo una cosa: nessuno si é preso veramente cura della ragazza spiegandole veramente cosa é l’aborto!

    Questo video non é di condanna e lo dice anche l’adolescente che ha voluto rimanere anonima : “DONNE, VI PARLA UNA SEDICENNE RICCA DI ESPERIENZE” NN ABORTITE, XKè SE IO DOVESSI TORNARE INDIETRO, DP KE HO VISTO COSA FANNO A QST CREATUIRNE, OGGI SAREI MAMMA”…”

    …..che dire di piu….questo video mostra la verità….non condanna nessuno….e non venitemi a dire che dovrei vergognarmi di mostrarla!

  29. una tra tante scrive:

    “la vita è un dono di dio”, certo sì… ma non pensate mai al perché le persone abortiscano? pensate che sia semplice per una donna attuare quella scelta? e se il bambino è deforme per davvero, presenta delle malattie incurabili nel futuro, o delle malformazioni… lasciarlo vivere NEL DOLORE per tutta la vita non è anch’esso un atto di egoismo, solo per avere la coscienza pulita? io non so se riuscirei mai ad abortire, non lo so… so solo che ho rispetto delle scelte altrui, penso che niente venga fatto per caso.

    semplice parere personale.

  30. grazia adele scrive:

    P. Pio:”l’aborto non e’ soltanto omicidio ma e’ anche suicidio.Capiresti questo questo suicidio della razza umana se con l’occhio della ragione vedessi la BELLEZZA e la GIOIA della TERRA popolata di vecchi e spopolata di bambini,bruciata come un deserto.se riflettessi allora si che capiresti la duplice gravita’ dell’aborto:con l’aborto si mutila sempre anche la vita dei genitori.Questi genitori VORREI COSPARGERLI CON LE CENERI DEI LORO FETI DISTRUTTI,PER INCHIODARLI ALLE LORO RESPONSABILITA’ E PER NEGARE AD ESSI LA POSSIBILITA’ DI APPELLO ALLA PROPRIA IGNORANZA.I resti di un procurato aborto non vanno seppelliti con falsi riguardi e falsa pieta’.Sarebbe un’abominevole ipocrisia.QUELLE CENERI VANNO SBATTUTE SULLE FACCE DI BRONZO DEI GENITORI ASSASSINI.A lasciarli in buona fede mi sentirei coinvolto nei loro stessi delitti”. Credo che queste parole meritino tanta riflessione da parte nostra e del nostro GRANDISSIMO EGOISMO E AMOR PROPRIO.SVEGLIAMOCI e non facciamo si che l’anormalita’ diventi normalita’.Se fino ad oggi abbiamo sbagliato quanto meno non perseveriamo ancora, celandoci dietro l’impossibile.

  31. GF scrive:

    NON CI SONO SCUSE, NON ESISTONO SCUSE PER PRATICARE L’ABORTO! L’ABORTO E’ SOLO IL GRAVISSIMO OMICIDIO DI UN FIGLIO E LA STRAGRANDE MAGGIORANZA DEGLI ABORTI VIENE PRATICATA SOLO PERCHE’ LA DONNA CHE DOVEVA ASSECONDARE A TUTTI I COSTI I SUOI PRURITI INTIMI SENZA UN MINIMO DI CONTINENZA E TEMPERANZA SI RITORVA INCINTA E POI NON VUOLE IL BAMBINO. QUESTA GRAVE SCELTA AVVIENE GRATUITAMENTE…POI ESISTONO ANCHE ALTRE CAUSE, DI GENERE DIVERSO, MA NON GIUSTIFICANTI L’ABORTO. SE LA DONNA SUBISCE UNA VIOLENZA CARNALE (PIUTTOSTO INCONSUETO COMUNQUE) L’ABORTO NON E’ UNA GIUSTIFICAZIONE…POTREI CAPIRE IL VOLER AMMAZZARE IL VIOLENTATORE, MA CHE COLPA NE HA IL BAMBINO? PERCHE’ VOLER FAR PAGARE A QUEL BAMBINO UNA COLPA DI SUO PADRE? COSA C’ENTRA? ALTRO CASO: UNA DONNA SCOPRE DI ESSERE INCINTA DI UN FIGLIO ANORMALE, MAGARI CON SINDROME DI DOWN…ALLORA VUOLE ABORTIRE…QUI’ L’EGOISMO UMANO TOCCA L’APICE: MA COME? QUEL BAMBINO CON UN PROBLEMA CHE PIU’ D’OGNI ALTRO AVREBBE BISOGNO DI AMORE LO SI AMMAZZA? MA CHE RAZZA DI CRUDELTA’ E’ QUESTA? ALTRO CHE HITLER! PURA SELEZIONE DELLA SPECIE UMANA! EGOISMO ALLO STATO PURO! LA COSA PIU’ ASSURDA POI E’ QUESTA: IN CASI DI VIGLIACCHERIA PARTICOLARE (NON VOLER UN FIGLIO ANORMALE E SIMILI) ESISTE SEMPRE LA POSSIBILITA’ DI NON RICONOSCERLO AL MOMENTO DELLA NASCITA, BRUTTA SCELTA, PESSIMA DECISIONE, MA UN CONTO E’ LA VIGLIACCHERIA UN CONTO E’ L’OMICIDIO…NESSUNO HA IL DIRITTO DI SCEGLIERE SULLA VITA E SULLA MORTE ALTRUI, NESSUNO. DOVE STA SCRITTO IL LIMITE SECONDO CUI UNA VITA E’ DEGNA DI ESSERE VISSUTA? CHI PUO’ GIUDICARE UNA COSA COSI’ SERIA? UNO CON LA SINDROME DI DOWN PUO’ ESSERE UNA PERSONA FELICISSIMA, LO STESSO UN INFERMO…E NON VENITEMI A PARLARE DI ABORTO PER SALVARE LA MADRE…TRATTASI DI CASI RARISSIMI GONFIATI PER GIUSTIFICARE GLI ABORTI GRATUITI, UN FETO CON DIFETTI PARTICOLARI TRA L’ALTRO SUBISCE IN GENERE ABORTI SPONTANEI, O SE NASCE UN BAMBINO CON DEFORMITA’ GRAVISSIME VIVE POCHI GIORNI, QUINDI NON RACCONTIAMO FANDONIE…IL 99% DEGLI ABORTI AVVIENE GRATUITAMENTE ED E’ GRAVISSIMO E IMPERDONABILE. OLTRE ALLE TANTE COSE CHE SI INSEGNANO, ANDREBBE INSEGNATO COSA IN REALTA’E’ UN ABORTO. LE LEGGI PRO-ABORTO VENNERO FATTE IN ANNI IN CUI MOLTI GIOCAVANO SULL’IGNORANZA E QUANDO ANCORA NON ESISTEVANO LE ECOGRAFIE…ERA PASSATA LA NOTIZIA SECONDO CUI NEI PRIMI PERIODI IL FETO NON FOSSE ALTRO CHE UN AMMASSO DI CELLULE, LE SCOPERTE SCIENTIFICHE MODERNE INVECE HANNO CONCRETAMENTE SMENTITO QUESTA FALSITA’, FIN DAL PRIMO ISTANTE DI CONCEPIMENTO QUELL’ENTITA’ E’ UNA PERSONA A TUTTI GLI EFFETTI, UNA COMBINAZIONE UNICA, ESCLUSIVA ED IRRIPETIBILE DI DNA, UN ESSERE UMANO. L’ABORTO E’ PEGGIORE DI UN OMICIDIO, NELL’OMICIDIO TRA PERSONE MAGARI PUO’ ESSERCI LA “SCUSA” DI ESSERE STATI PROVOCATI, PICCHIATI, UMILIATI ETC. E POI E’ UNA COSA TRA PARI…QUI’ NO, L’ABORTO E’ L’UCCISONE DI UN ESSERE DEL TUTTO INNOCENTE, E DEL TUTTO INCAPACE DI DIFENDERSI, QUINDI E’ PIU’ GRAVE, VILE E CRUDELE DI UN SEMPLICE OMICIDIO. ABORTO MAI!

  32. palermo scrive:

    io sono rimasto sdignato da queste immaggini e dico e bisognerebbe creare una legge contro l’aborto dopo aver visto questo video dico pubblicamente che l’aborto e un reato e dico essendo un uomo di usare le precauzione se non si vuole un bimbo e dico no assoluto a l’aborto e un reato

  33. mary scrive:

    ok..che bel coro!
    ovvio dopo un video del genere.
    allora va bè viviamo in italia dove le leggi si fanno ad personam e dove c’è il papa!
    va bè..
    ma le donne per fortuna hanno una coscienza.
    le leggi devono essere al di sopra delle parti.
    io donna devo essere tutelata,la mia libertà di scelta deve essere tutelata sempre e cmq.gli aborti ci sarebbero sempre,si evita il clandestino,si evitano le conseguenze più gravi di speculazioni,infezioni e via dicendo.
    da donna è difficile parlare così,io non mi sn mai trovata in una situazione simile ,ma qualsiasi donna non decide su 2 piedi di abortire,quindi per favore finiamole con ste polemiche inutili e giudizi gratuiti.
    giù le mani da una delle poche leggi che ci rende un paese ancora civile;la chiesa è il cancro dell’italia,ma ancora si dorme allegramente.
    e per favore dopo avete boicottato in tutti i modi le leggi sulle staminali abbiate la decenza di evitare altre cavolate.
    il mondo civile ringrazia.
    è libertà di coscienza.
    (che poi è una legge presente in tutti i paesi europei(come del resto la laegge sulle staminali)un motivo c’è???o sn paesi in cui c’è satana???)
    quando sento sti cori,prego con tutta me stessa che trasferiscano il papa altrove in un posto da dove non possa nuocere,ma poi mi rendo conto che le sue radici si estendono in ogni dove:(

  34. mary scrive:

    siete sconvolgenti!!!
    pure la censuraaa:DDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDD

  35. sterob scrive:

    cara mary, niente censura, semplicemente prima di essere pubblicato un commento viene moderato da chi di dovere…

  36. mary scrive:

    ok,allora va benissimo.
    mi sembra troppo strano che siano tutti contro l’aborto.
    mah

  37. giuseppe scrive:

    l’aborto è un ABOMINIO e’ un urlo contro alla Vita che Dio ha donato al mondo e che l’uomo, inutile e malvaggio, rifiuta uccidendolo accettando tutto questo come un suo diritto…………………. ABOMINEVOLE

  38. tph scrive:

    E giusto che ogni donna decida cosa fare del proprio bambino, senza che qualcuno le dica cosa fare. L’aborto è un’ azione crudele, ma c’è chi non la pensa così e ha diritto di pensiero e di azione come chiunque latro.

  39. sterob scrive:

    E se la tua cara mamma la pensava così tu dove eri adesso?

  40. Lorenzo scrive:

    NON PENSAVO FOSSE POSSIBILE FAR VEDERE DELLE COSE DEL GENERE è UNA COSA ASSOLUTAMENTE IMMORALE è GIUSTO CHE OGNI PERSONA DECIDA COSA FARE DEL PROPRIO BAMBINO PERCHè CI SONO MOLTISSIME PROBLEMATICHE LEGATE ALLA CRESCITA DI UN FIGLIO E CON VIDEO DEL GENERE SI RISCHIA DI FAR CAMBIARE IDEA A CHI VUOLE ABORTIRE PER NON FAR VIVERE IL PROPRIO FIGLIO NELLA MISERIA O IN UNA SITUAZIONE FAMIGLIARE PESSIMA….IO ABOLIREI LA POSSIBILITà DI FARVI METTERE COSE DEL GENERE.

  41. sterob scrive:

    Lorenzo: hai appena detto che la verità é immorale.

    in questo video abbiamo viene mostrata la verità, viene mostrato cosa accade a un bambino che viene abortito..mai toglieremo questo video..

    continuiamo nel dire no all’aborto, e nell’aiutare le mamme in difficoltà, consapevoli del fatto che ogni bimbo é un dono di Dio, e che Dio su quel bambino ha un progetto!

    Non spezziamo la vita che c’é in noi, lasciare vincere l’egoismo é come lasciare vincere il male.

    E piantiamola di dire: “ho abortito per il bene di mio figlio” perché l’unico bene é dargli la vita…..

  42. donnaemadre scrive:

    Lorenzo, cercherò di contenermi, anche se mi risulterà difficile.

    1) Te l’ha detto chiaro e tondo Sterob, hai affermato che la verità è immorale. E’ meglio che uno non sappia quello che sta facendo, così lo fa più a cuor leggero e se ne sente meno responsabile: e questo sì che secondo te è morale!

    2) Chi diamine sei tu per decidere che la vita di quella creatura sarà infelice? Se poi sei così convinto che la miseria e la situazione familiare pessima non concedano spazio alla crescita di un bambino (anche se la storia è piena di persone nate in situazioni veramente critiche, che hanno avuto vite significative e felici, e persone nate nella bambagia che si sono suicidate di disperazione), allora si può sempre lasciarlo in ospedale e far sì che venga adottato da una famiglia meno problematica.

    Sinceramente Lorenzo, io non vorrei essere fatta a pezzi o avvelenata o che mi bucassero il cervello perché qualcuno dall’alto della sua grande saggezza e grande esperienza (ovviamente è ironico) ha deciso che la mia vita sarà infelice.

    Ipocriti assassini che non siete altro!

    Lo sapete perché non si sfrutta abbastanza la possibilità di partorire in totale anonimato e lasciare il bambino in ospedale? PERCHE’ LA PANCIA SI VEDE, e si dovrebbero dare troppe spiegazioni al prossimo. Invece l’aborto può passare sotto silenzio, uno può non raccontarsi quello che ha fatto, (è per questo che certi video è meglio che non vengano pubblicati…), può non raccontarlo e poi, anche se lo racconta, “ho abortito” pare suoni meglio di “ho abbandonato mio figlio”, “ho dato il bambino in adozione”

    Blah, e doppio blah! Ipocriti…

  43. donnaemadre scrive:

    Rispondo a tph che scrive: “E giusto che ogni donna decida cosa fare del proprio bambino, senza che qualcuno le dica cosa fare. ”
    Certo. La pensava così anche quella mamma americana, che ha annegato nel lago i suoi due figli ( mi pare che avessero dai quattro ai setto/otto anni) perché non piacevano al suo nuovo compagno.
    D’altra parte, i figli erano i suoi, e in un paese civile (e in America non c’è neanche il papa), è giusto che la madre faccia dei figli quello che vuole.

    Vale anche per il venderli, farli prostituire, lavoro minorile, etc??? In un paese civile e progressista intendo, dove è giusto che la mamma decida per la vita dei figli.

    Mi ha invece spezzato il cuore quell’anonima di 16 anni, abbandonata a se stessa da tutti, di fronte a una responsabilità troppo grande, e che ora, probabilmente, sarà la sola a pagare il prezzo di tutta la vicenda (quanto lo sta pagando? la disperazione prima, poi il rifiuto da parte dei genitori e del suo compagno, poi l’intervento, ora il rimorso… e ha solo 16 anni! Povera figlia!

    Cara anonima, avrei voluto che tu fossi mia figlia. Non ti avrei fatto abortire, ti avrei abbracciato, ti sarei stata vicina, e avrei preparato un angolo della casa per il nuovo arrivo. Non farti più colpe di quelle che hai.
    Io sto insegnando a mia figlia a dare ai rapporti il valore che hanno, non è proprio la stessa cosa che prendere un cappuccino al bar, e quando ci si arriva, con cognizione di causa, a prendere tutte le precauzioni del caso e ad essere prontia ad assumersi tutte le responsabilità. Però lei sa che se, nonostante tutto, accadesse, in me troverebbe una spalla, non una nemica. Hai già pagato il tuo prezzo, cara anonima, e anche quello di qualcun altro, genitori compresi. Ora è giusto che guardi avanti e ritorni a vivere.
    Ti abbraccio.

  44. sterob scrive:

    Cara donnamadre, un vecchio detto sostiene: “chi tace acconsente..”

    Se non replico a quanto tu scriva sta a significare che concordo pienamente con le tue idee.

    Il piacere nel leggere i tuoi commenti é immenso…

    grazie

    sterob

  45. donnaemadre scrive:

    Il piacere di leggere le tue risposte, è pari…

  46. Chiara scrive:

    Mi sono fermata quando o visto la scritta “che generano un’indicibile sofferenza…”. Perchè continuare a propinare certe stupidate? Il sistema nervoso non si sviluppa prima della 25° settimana, dunque negli aborti consentiti dalla legge attuale (che spero rimanga in vigore ancora molto a lungo nonostante voi) il FETO non prova dolore.
    Vorrei sottolineare che prima della nascita non è corretto e nemmeno sensato parlare di “persona”, altrimenti andremmo anche in giro a dire che le “uova” in realtà vanno chiamate “polli”…

  47. Una donna scrive:

    i vostri video volutamente strappalacrime e parziali non impressionano.

    siete degli irresponsabili a manipolare le cose come piu’ vi aggradano siete voi i veri assassini delle donne che vengono suggestionate da questi filmati. volete solo estorcere loro una gravidanza che magari rimpiangeranno per tutta la vita. meglio non farlo un figlio se non puoi permetterti di amarlo.

  48. donnaemadre scrive:

    Infatti noi gli ovuli non li chiamiamo bambini. E neanche gli spermatozoi.

    Ma forse un embrione è qualcosa di più di un uovo di gallina.

    Che poi noi, comunque, ammazziamo e mangiamo anche polli e galline.

  49. Anonimo scrive:

    Ciao a tutte/i…
    Ho letto con interesse tutti i vostri post, e anche se sono un uomo, mi permetto di dire una cosa, ma sia ben chiaro è la mia semplice opinione, spero nessuno si senta chiamato in causa o offeso da quello che penso e voglio esprimere qui. Mi sembra però che in tutti questi discorsi, che in questo periodo sono più o meno sulla bocca di tutti… nessuno o pochi si siano ricordati dei padri. Io ovviamente vivo il mio punto di vista, e credo che i padri in questa storia siano letteralemnte indifesi tanto quanto i futuri nascituri.
    E’ sacrosanto che i padri abbiano tutta una serie di doveri, purtroppo però inspiegabilmente non hanno diritti di nessun genere se non quello di subire la realtà e penare nel rimorso per il resto dei loro giorni. Dopo molti anni di fidanzamento, la mia compagna rimase incinta, fu per caso. Ce ne accorgemmo dopo 1 mese e mezzo, al secondo mese avevamo la certezza dopo i necessari controlli, della gravidanza. Io anche se giovane (23 anni) ero veramente felice e lo volevo davvero questo figlio, ma dopo un po’ di tentennamenti la futura mamma decise di non tenerlo per non dare un dispiacere ai genitori, dato che ancora studiava e sapeva che sua madre teneva molto agli studi e al prestigio culturale e considerava sbagliato essere madre in giovane età… ora al di là delle ragioni, che sembrano stupide, ma un po’ capisco come si debba essere sentita, in un certo senso era sucube della madre… decide di abortire, e proprio come in questo video, il feto ormai al 3 mese era ben visibile e identificabile come un piccolo bambino.. non dimenticherò mai l’ecografia… ma decise per l’aborto e a me non fu lasciata scelta. Cercai di starle vicino il più possibile xchè era visibilmente scossa da tutta la vicenda. Ho cercato di nascondere un enrome dolore dentro di me per molto tempo, ma non l’ho mai saputo superare, alla fine ha deteriorato anche il mio rapporto con lei e dopo diversi anni ci siano lasciati. Vedere questo video mi ha letteralmente terrorizzato e ha risvegliato in me un dolore che non si può descrivere a parole… secondo voi è giusto questo? E’ giusto che i padri contino meno di un cane in strada quando si parla della vita o della morte di una nuova vita che è legata anche a loro?
    Potete dire quello che vi pare, darmi del misogino, del maschilista, dell’ignorante.. ma il mio curo mi dice che non è giusto.

  50. Sergio scrive:

    Dico la mia, scrivendo che anche senza vedere il video ero convinto che l’aborto è un omicidio! Ma la legge lo permette e allora mi chiedo se la legge permettesse anche altri tipi di omicidio non sarebbe meglio? Siamo seri… è omicidio!!! Sai, ma ancora deve nascere… e allora? Se ti uccido potrei difendermi dicendo che magari ti stava per venire un tumore… o che stavi per andare in miseria e avresti vissuto “soffrendo”. Che cazzate dite? Le leggi sono fatte dagli uomini e gli uomini che le fanno li votiamo noi! Che bello se le madri dei politici avessero abirtito!!! Questo sarebbe l’unico caso di aborto giustificato!!! Non soffre lui ma fa soffrire milioni di persosne, allora meglio che non nasce!!! (scherzo). Ma comunque x me è omicidio! Sono ateo ma non tollero certe cose!

  51. donnaemadre scrive:

    @Anonimo. Hai toccato un argomento che ho molto a cuore, e cioè la figura del padre, che la pensa come me ma non può decidere. Qual padre a cui qualcuno può decidere di uccidere il figlio, e nulla può fare per ribellarsi. A cui lo uccidono, magari dopo che ha persino visto quella sagoma in un’ecografia. E’ terribile. Ho sempre pensato a voi, ringraziando il cielo di essere donna e di non dover subire, almeno non in questo senso, un simile orrore. Ho letto di padri che hanno pregato in ginocchio la loro compagna, ma inutilmente, impegnandosi a prendersi il bambino da soli, assumersene ogni responsabilità, ma tutto è stato inutile. Padri che sono andati in clinica e in ospedale, in un estremo disperato tentativo di sabotare l’intervento… è terribile, ti uccidono un figlio e la madre è contro di te, la legge è contro di te…

    Posso solo esprimerti la mia solidarietà, e dirti che non è vero che la vediamo solo dalla parte femminile, né mi hai fatto riflettere su qualcosa a cui non avevo pensato, perché ci ho sempre pensato, e vi sono sempre stata vicino con tutto il cuore.

    Però cercati una compagna coi tuoi stessi principi…

  52. ELISA scrive:

    NON HO PAROLE PER DESCRIVERE I MACELLAI ABORTISTI,HO VISTO FOTO DI FETI TAGLIATI,BIMBI FATTI A PEZZI E GETTATI NEI SACCHETTI SPIEGAZIONE SUL ABORTO PARZIALE….ORRENDO….PRATICAMENTE FANNO USCIRE IL BIMBO NORMALMENTE CON AIUTO DI PINZE E LUI E VIVO,POI PERO L’ASSASSINO CIOE’ L’ABORTISTA LI TAGLIA LA TESTA….COME SI PUO FARE UN LAVORO DEL GENERE?????PERCHE CAZZO TROMI SENZA NULLA E POI AMMAZZI TUO FIGLIO??MA CHE RAZZA DI PERSONE SIRTE???ASSASSINI ECCO COSA SIETE,SE NON VOLETE IL BIMBO,PARTORITELO E DATELO AD UN CENTRO ADOZIONI NO??IO HO TANTI AMICI CHE SONO STATI ADOTTATI E ORA SONO FELICI.PERCHE’ FARE QUESTE MACELLERIE UMANE??MA NON VI VERGOGNATE RAZZA DI ASSASSINI?’?????SU INTERNET CI SON IMMAGINI CHE MI HANNO RIBALTATO LO STOMACO QUESTA GENTE ANDEBBE MESSA IN GALERA A VITA O MEGLIO ANCORA SI DOVREBBE INSERIR QUALCHE MACCHINA DELLA TORTURA DEL 1800 TIPO LA CULLA DI GIUDA,LEGARLI PER I PIEDI E FICCARLI UNA BELLA PIRAMIDE APPUNTITA NEL CULO….SCUSATE LE PAROLE MA SONO VERAMENTE SHOCKATA

  53. maria.21enne sposata da 2 anni... scrive:

    ciao a tutti vi parla una 21enne sposata da poco
    ho perso il mio bambino di 4 settimane nn ci crederete ma quando lo vidi scoppiai in lacrime il mio e stato il 6 aborto spontaneo e lo desidero talmente tanto che lo adotterei se potessi… donne nn abortite perche ABORTIRE NN E SOLO OMICIDIO ma si uccide una creatura che oggi potrebbe essere nato e AMATO DA TUTTI…un bambino ti riempie la vita di affetto gioie e anche dolori a volte ma nn sapete com’e stato atroce per me avere le contrazioni per 6 ore e poi tutto quel sangue che ho perso… alle 5 di mattino il mio cucciolo cosi piccolo e indifeso e uscito e mi ha dato grande e doloroso colpo al cuore aveva gia gli abbozzi delle braccia gli okki e un cuore piccolissimo…. il visino era gia formato e si notava un abbozzo del nasino …sn due giorni che e successo e io piango ancora… disperatamente e la mia pancia nn ce piu anche se era piccola si vedeva ho perso 2,500 kili in 6 ore di emorragia vorrei tornare indietro e nn esserci rimasta incinta solo perche alla fin fine e morto SIA IO E SIA LUI SIAMO MORTI INSIEME… RIMARRA’ SEMPRE NEL MIO CUORE … e nn aggiungo altro tanto ci saranno sempre donne al mondo che abortiranno solo perche nn possono oppure nn lo vogliono piu donne:PENSATE A CHI INVECE AL POSTO VOSTRO LO VORREBBE E PIANGE CONIL COMPAGNO OGNI GIORNO CHE LO DESIDERANO COSI TANTO DA ESSERE TRISTI SOLO A VEDERE QUESTE COSE SI SPEZZA OGNI GIORNO IN ME IL CUORE IL BAMBINO E VITA SIN DAL 1 GIORNO DI CONCEPIMENTO NN QUANDO E NATO!!!!!SN TRISTE MA SUPERERO’ OGNI COSA CON IL TEMPO DOVUTO RIPROVEREMO AD AVERE LA GIOIA PIU GRANDE DELLA NOSTRA VITA SPERANDO CHE RIMANGA PER TUTTI I 9 MESI UN BACIO GRANDE DA MARY…

  54. caterina scrive:

    io ho abortito perchè non potevo tenerlo…..beh credo che abortire sia una libera scelta e non per questo condannabile…..non trovo sia giusto scagliarsi contro la liberta di scelta!!!!!io ora ho attacchi di panico,problemi con gli uomini e con il cibo a causa di questo aborto avvenuto 6 mesi fa all’aetà di 23 anni!beh non trovo giusto il vostro modo di cndannare le scelte altrui!!!!!!!non è sempre così facile decidere e io non sto bene!!!!!!!!!siete proprio degli stronzi bigotti!!!!la liberta della donna di poter sceglier è la cosa fondamentale!!!!

  55. caterina scrive:

    elisa stai a letto vah………..non è sempre così facile decidere e fammi il favore di tacere visto che nn so se sai che cosa vuol dire fare un aborto. io si e ti assicuro che non è facile e io sto abbastanza male psicologiac……sono in cura da uno spicologo e vadoa vanti ad antidepr e e xanax……………IL MALE MAGGIORE è LA GENET COME VOI CHE SI SCAGLIA CONTRO UNA COSA PER IGNORANZA O MANCATA ESPERIENZA PERSONALE…..BEH IO RIFAREI TUTTO.SRAò UN ASSASSINA MA NON MI IMPORTA HO SCELTO….ORA STO MALE MA HO SCELTO E SCEGLIERE è UN D IRITTO

  56. Clara scrive:

    QUELLO CHE SCEGLIAMO OGGI È IL FRUTTO DI QUELLO CHE ABBIAMO SCELTO IERI ED È IL SEME DI QUELLO CHE SCEGLIEREMO DOMANI.
    le scelte le facciamo tutti quotidianamente e non possiamo negare che sono la manifestazione di noi stessi, non un’esigenza passegera di un momento delicato. una scelta così importante non è possibile nemmeno chiamarla scelta. pensate se tutte le madri del mondo o chiunque altro avesse il DIRITTO di “scegliere” di eliminare un altro essere identico a sè. che cosa sarebbe? il fatto è che non sappiamo cosa vuol dire aver il DIRITTO di poter possedere un DIRITTO.
    non penso ci sia bisogno di una società che vieti l’ABORTO penalmente per capire che è una cosa incivile, innaturale, inumana. abbiamo un dono stupendo e unico, non abbiamo il DIRITTO di buttarlo in un comune cestino dell’immondizia!

  57. anonima85 scrive:

    salve a tutti.sono una ragazza di 23 anni andata via da casa xkè ero incinta del mio attuale ragazzo con cui ci sto da 2 mesi.sono stata sempre contro l’aborto, ma solo adesso ho capito ke se una xsona nn si trova in certe situazioni nn potrà mai capire xkè una uccide. io nn potevo tenere il bambino x vari motivi: i miei nn sapevano ke stavo con un ragazzo, i miei hanno ragionamenti molto diverti..mi avrebbero rifiutato come figlia, nn sono sposata, nn ho un lavoro nè una casa. in ke modo dovevo crscere mio figlio?? una xsona se mette al mondo un figlio pensa a tutto questo e pensa di farlo crescere nei migliori dei modi… io anke se avrei messo al mondo un figlio solo xkè il profillattico si era rotto…avrei fatto crescere mio figlio nella merda. alla fine nn è egoismo xkè il male ke prova una xsona ad abortire..voi ke criticate…nn potete neanke immaginarlo. lasciate xdere le critike xkè nn compete a voi essere umani…

  58. Ciao. Dico due parole da antiabortista.
    Per quanto sia convinto che l’aborto sia un omicidio vedo nella 104 il male minore. Purtroppo il danno è stato fatto, l’aborto è nelle menti della gente. Negare per vie legali la possibilità di abortire sarebbe come vietare le sigarette da un giorno all’altro. Ti immagini quante donne andrebbero dal “macellaio”?
    Inoltre per quanto condivida la tua causa ho notato una certa tendenza a puntare il dito contro le ragazze che abortiscono. A parte rare eccezioni si ratta di scelte difficili con ripercussioni future, magari la decisione viene presa in un momento di disperazione.

  59. donnaemadre scrive:

    Sterob, il tuo post e gli interventi dei tuoi lettori mi hanno ispirato questo: http://donnaemadre.wordpress.com/2008/09/09/ancora-sullaborto/

    Vorrei però dare una risposta a Giovanni (per ora): che vuol dire “Ormai l’aborto è nelle menti della gente”? Anche che l’aborto è un omicidio è nella mente di tanta gente! Anche il razzismo, la xenofobia, sono nella mente della gente: per questo dovremmo rinunciare a combatterle?

    Tu mi dici “la decisione viene presa in un momento di disperazione”: proprio per questo ha un’altissima probabilità di essere la decisione sbagliata, e qualcuno dovrebbe aiutare queste persone disperate a non prendere decisioni avventate, mentre questa società sedicente “moderna e progressista” a volte ti aiuta a sbagliare, lasciandoti poi in balìa di te stesso e dei tuoi rimorsi.

  60. Alexiel scrive:

    ho 25 anni, infermiera. non sono favorevole all’aborto ma alla liberta di scelta. noi siamo frutto di un vissuto, delle nostre emozioni…nessuno può decidere se abortire oppure no. pensate a quelle donne stuprate ke rimangono incinta… forse voi nn le vedete… ma sono accanto a noi…+ di quanto credete… e non sarebbe facile partorire il frutto di una violenza. ogniuna di noi ha entro na forza diversa… io nn credo ke partorirei un figlio malato…. credo ke questa società non è pronta x i diversi… ci sono malattie terribili ke tocchi con mano solo se fai un lavoro come il mio… ci sono mamme coraggiosissime ke invidio in maniera smisurata…..io nn sono così coraggiosa. xò smettiamola di dire “nn sapevo ke il mio bambino ha sofferto così tanto”… cielo… è un omicidio…come si fa a non farlo soffrire? credo ke anke se nn avessi un soldo farei nascere lo stesso mio figlio… lo so…non si può mangiare solo amore ma meglio farlo crescere nella povertà ke nn farlo nascere. ci sono bambini ke hanno tante cose materiali e non hanno amore….non sono felici. in ogni caso credo ke qusti video possono essere anke controproducenti… ci sono tante ragazzine ke potrebbero guardare e rimanere sconvolte…. consiglio xò a tutte le mamme, sia quelle ke vogliono abortire e non, di leggere il libro di oriana fallaci “lettera a un babino mai nato” costa circa 4 euro la versione economica ed è davvero denso di significati. un libro stupendo

  61. rosa scrive:

    assolutamente sono contro, non oso pensare a una piccola vita innocente che viene uccisa…è pensare che: noi stessi potvamo essere nella stessa situazione ma, nostra madre ha detto di NO!!!!!!!!!!!!!!!!!

  62. imma scrive:

    ho 30 anni 2 figli di 3 e 2 anni un anno fa ho avuto un aborto spontaneo di una gravidanza gemellare non cercata,non ho mai pensato di abortire nonostante avessi 2 bimbi piccoli.non ero felice di essere di nuovo incinta ma ero pronta a prendermi le mie responsabilità per non aver usato nessuna precauzione.guardando i miei figli sorridere ,mangiare,bere,piangere non petevo pensare che un’altro figlio decidevo di non dargli nessuna possibilità di vivere con noi,avrei fatto sicuramente tanti sacrifici ma sarei stata ripagata con il loro sorriso.l’aborto è un omicidio e basta, non esistono però ,non esistono vie di mezzo e dopo aver visto il video sugli aborti posso dire che l’aborto è un omicidio efferato una delle cose più crudeli che si possa commettere.non esiste niente che ti commuova di più di un bimbo che ti guarda mentre lo allatti e si stringe forte a te

  63. stop all'aborto scrive:

    sono ancora una ragazza giovane non sono nemmeno maggiorenne, sento parlare di aborto ma forse non cos’ tanto per sensibilizzare la gente. ho voluto guardare questo video no per piacere personale o tanto per, ma per informazione, vedere cosa succede a quelle piccole creature così innocenti, che non possono difendersi e a cui non viene data la libertà di vedere il mondo. il feto da subito io lo considero una persona… così siamo nati tutti ed è una vergogna fare ciò che si è visto in questo video. Con quale coraggio fanno tutto ciò? questo è perchè chi sa di rimanere incinta non è in grado di prendersi le proprie responsabilità.. ma io mi chiedo: la loro coscienza dove va a finire? vedere quelle piccole creature così fragili nella spazzatura.. questa è una delle tante crudeltà di questo mondo dove ormai non conta più avere delle responsabilità, ma solo il divertimento, il sesso così tanto per trasgredire o essere alla moda, la droga, il fumo e l’alcol.. ormai solo questo è ciò che rimane di questa vita che inizia davvero a fare schifo.. dove sono andati tutti i veri valori??? l’amore vero, la famiglia, le amicizie e il puro divertimento senza uso di droghe o alcol, senza aver bisogno d ucciderci le orecchie per andare a farsi notare in discoteca.. no non è mondo questo.. DIFENDIAMO QUESTE PICCOLE CREATURE, CHE DA QUANDO VENGONO CONCEPITE NON SONO SOLO FETI O ESSERE INCOMPLETI SONO DELLE VERE PERSONE.. DICIAMO NO ALL’ABORTO DICIAMO NO A QUESTO ORRORE. DIFENDIAMO IL DIRITTO ALLA VITA… sarebbe bello se tutte le 17enni al posto di pensare solo al divertimento si prendessere un pò di tempo a pensare come me che non dico di essere perfetta ma almeno penso ancora a dei valori importanti e non imito paris hilton solo per farmi notare o per essere bella.. io sono me stessa e ne sono anche fiera!!! W I BAMBINI E NO ALL’ABORTO. SI ALLA VITA E NO ALL’OMICIDIO.. SI QUESTO è OMICIDIO. ciao a tutti

  64. Paolo scrive:

    Ho visto diversi filmati. Sapevo del Silent Screem ma mai più avrei immaginato tutto questo scempio. Non so come questi medici possano continuare a fare questo mestiere. Se nessuno vedrà mai queste immagini nessuno potrà capire cos’è un aborto. E’ orribile l’uccisione, l’agonia, il grido! Ma il dopo? Tutti quei corpicini!
    E’ facile essere a favore dell’aborto se non si conosce che cosa è l’aborto. Non abbiamo la giusta informazione.
    Però mi domando, come trattare quelle donne vittime di stupro e rimaste incinta? E’ un grave dilemma, almeno per le mie idee! Loro non hanno colpa e tantomeno il bambino. Che fare?!
    Perdonate il mio sproloquio ma sono ancora sconvolto da quello che ho visto è stato orribile.

    Saluto tutti,

    Paolo (GE)

  65. Lady Ginevra scrive:

    Caro Paolo, non sempre è possibile scegliere tra il bene e il male, e quindi a volte si sceglie tra un male maggiore e un male minore.

    Una donna stuprata non si può certo caricare di responsabilità che non ha. In questo caso bisognerebbe riservarle tutta la possibile assistenza morale e materiale, psicologica e logistica.

    Ci sono donne violentate che hanno accettato di avere lo stesso il bambino, ma è stata una libera scelta. Se non è possibile ricomporre la ferita, se non è possibile per quella donna accettare un ulteriore stravolgimento del suo corpo senza ripercussioni…. beh, con la morte nel cuore, quando c’è sul piatto della bilancia un’innocente madre e un innocente feto… non mi sentirei certo di giudicare la madre qualsiasi decisione dovesse prendere.

    Ma pretendo dalla società che questa donna venga aiutata, e non agisca per disperazione facendo qualcosa che un giorno rimpiangerà.

  66. Alessandro scrive:

    Il genere umano fa schifo. Si macchia di crimini orrendi verso i propri simili per ideologie(nazismo comunismo) o per egoismo ( guerre, violenze, aborto).
    Quando la tecnologia permetterà con lo schiocco di due dita di fare vivere i bambini in specifici uteri artificiali, allora sarà evidente a tutti che l’ABORTO è OMICIDIO. Quanta vergogna ci perseguiterà per i secoli.
    Libertà di scelta=Licenza di uccidere.
    Meglio stronzi,non amati,abbandonati,picchiati che morti.
    Abbandonatelo in culo al mondo, lasciatelo in un villaggio di pastori africani ma non uccidetelo.
    Mi irrita l’ipocrisia di chi chiama con la parola ” diritto” tutto ciò che fa comodo. Nel 40 in Germania era un diritto rubare e picchiare un ebreo.
    Mi fa schifo pensare che oggi dal panettiere a fianco a me possa esserci chi il mattino seguente con delle forbi decapita bambini.
    Se non volete che il mondo lo sappia inscenate un viaggio all’estero, state via il tempo necessario e lo abbandonate. Mai potrà, ma un giorno vi ringrazierà senza neppure sapere chi siete.

  67. Morgana scrive:

    tutti parlate di aborto, ma chiudere le porte, in un senso o in un altro, quando le pecore sono scappate, é inutile! Io sono contrarissima all’aborto, lo considero un omicidio, ma vorrei contestare diverse cose che ho letto: i”pruriti” non sono solo delle donne, basta colpevolizzare le donne, il sesso si fa in due ed in due bisogna pensare alla prevenzione e ai problemi di seguito, se problema si può chiamare una vita. Volete l’aborto? va bene, avete la scvelta di abortire, ma prima io vi obbligherei a vedere questo video, però metterei accanto mille possibilità di aiuto materiale e morale a tutte le donne o ragazze che si trovano da sole di fronte ad una gravidanza. Un possibile lavoro, qlc che guarda il bambino, denaro, vestiti e cibo, insomma, AIUTO PRATICO non solo vuote parole. Infine voglio dire che noi qui in Svizzera abbiamo la pillola del giorno dopo; fino al terzo giorno il cuore non batte, quindi prendere la pilloa del giorno dopo non é omicidio. Le donne violentate potrebbero prenderla, invece di aspettare di sapere che sono incinte per poi dire non posso portare il frutto di una violenza… i figli deformi o down… ebbene é difficile… voglio dirvi la mia esperienza, e scusate se mi dilungo tanto. Avevo già un figlio di 5 mesi quando rimasi incinta del secondo, il padre é un alcolista, ma io allora gli volevo bene. Andai dal ginecologo, che di solito in 10 min ti visitave ed eri già fuori, che mi consigliò di dare il bimbo in adozione, dato la mia situazione, io rifiutai. Non avrei mai portato nove mesi una creatura per poi darla via senza sapere neppure il sesso e a chi; allora mi suggerì l’aborto. Io ho sempre considerato l’aborto un omicidio, ed avevo già perso un figlio, prima del mio primo figlio, in modo spontaneo. Avevo sofferto cosi tanto… rifiutai decisamente! Il medico mi tenne nel suo studio per più di mezz’ora tentando di convincermi che tenere il bambino fosse una sciocchezza. Quando uscii dal suo studio, avevo pianto tzutto il tempo e piangevo pure in quel momento, lui mi mise in mano l’indirizzo di dove andare ad abortire e la pillola da prendere dopo l’aborto, nonostante io avessi continuato a rifiutare l’idea di uccidere mio figlio. Mi disse “se decide di tenerlo, noi siamo qui, ma questa é la decisione giusta”. Non proprio queste parole, ma suonavano cosi. Arrivai a casa di mia sorella singhiozzante. Avevo 25 anni ed ero terrorizzata, io non volevo uccidere mio figlio. Lei mi disse “tu vuoi abortire?” ed io di nuovo dissi decisa “no!” e giustamente lei mi fece notare che nessuno poteva obbligarmi ad abortire, se non volevo. Tenni mio figlio, oggi é un bellissimo giovanotto, alto e dolce. Ho avuto molte difficoltà, ho fatto la fame e a tutt’oggi sono tre anni che non mi compero un reggiseno perché i soldi non bastano, ma sapete una cosa? Io mi considero benedetta da Dio due volte e tornassi indietro mille volte mille volte li rifarei entrambi, perché quello che ti da un figlio, nessuno te lo da. Io ho sermpre detto a mio figlio “sono rimasta incinta per sbaglio, sei nato per amore”. Un’ultima cosa: quando era piccolo mio figlio volle sapere dove era prima di essere nella mia pancia, io gli dissi su una stella, da allora mi disse spessisimo “quando ero su una stella chiesi a Dio chi fosse una buona madre, lui mi disse che tu eri una buona madre ed io decisi di venire nella tua pancia”. Un figlio é una bendizione di Dio, sempre. Grazie per avermi ascoltata e scusatemi se mi sono dilungata.

  68. MARCO scrive:

    NESSUNA è OBBLIGATA AD ABORTIRE, ….GRAZIE A DIO C’è L’ABORTO CHE PERMETTE DI NON FAR NASCERE BAMBINI MALFORMATI CON UNA VITA DI SOFFERENZE DA AFFRONTARE. W LA LIBERTà!!

  69. Adeline scrive:

    E quindi tu sostieni che alla violenza si debba rispondere necessariamente con altra violenza? Non vedi piuttosto,nel concepimento di una nuova vita,un modo per tornare a vivere?L’aver sofferto non giustifica il voler infliggere sofferenza ad altri. La donna NON HA IL DIRITTO di abortire. E non è un discorso moralistico il mio.E’ una questione puramente oggettiva: Quell’essere,benche si sviluppi nel grembo materno,è a sè.Mi spiego;Nasce,cresce,si sviluppa indipendentemente dal volere materno,questo non basta a provare il suo diritto alla vita?L’aborto non è forse qualcosa che interrompe un processo che culmina con la nascita di un nuovo individuo?Non è dunque immensamente ipocrita considerarlo feto,finche non lo si può vedere e toccare con mano?

  70. ivana scrive:

    Se ogni donna che decide di fare un gesto del genere vedesse questo video cambierebbe idea perche’ e’ inconcepibile,sono scioccata. accetterei un gesto del genere se il bambino ha dei problemi o e’ inevitabile, ma solo perche’ si e’ stati incoscienti no non si riesce ad accettare.

  71. deborah scrive:

    ciao a tutti sn un ragazza di 20 anni mi kiamo deborah e ho un figlio fantastiko di 28 mesi vedendo quel video sn skattata a piangere e una kosa bruttissima l’aborto prima di fare una kosa del genere fatevi consigliare dal konsultorio vi aiutera nn ho parole

  72. Chiara scrive:

    Secondo me Ivana ha toccato il cuore del problema: quello su cui bisogna lavorare e in maniera seria è l’incoscienza delle persone. Su questo però bisogna svolgere una corretta campagna d’informazione, e promuovere l’uso degli anticoncezionali. Ormai è palese: i metodi naturali (come il metodo Billings) che tanto piacciono al Vaticano (o meglio, gli UNICI che piacciono al Vaticano) sono insicuri, e il loro utilizzo può causare gravidanze indesiderate. Se a questo si aggiunge la campagna contro l’utilizzo di profilattici e pillola si ha il risultato attuale.
    Quando la Chiesa si renderà conto di questo?

  73. CLAUDIA ROMA scrive:

    SONO VERAMENTE SCANDALIZZATA…. Ma non dal video, ma da tutti i commenti che ho letto…
    Ora vi pongo una domanda: qualcuno delle persone che ha scritto che è contro l’aborto, è mai stata violentata?
    Beh, io si!!! E sono rimasta incinta.. avete una minima idea di cosa si prova? ci si sente sporchi, inermi, non hai piu sicurezze, vvi nell’incertezza, poi arriva la rabbia, che comincia a logorarti dentro fino a succhiarti tutta l’anima.. Come fai a tenere nel grembo un bambino della persona che ha violato la cosa piu importante che una donna ha, come fai a guardare in faccia quel bambino e non stare male, allora per questo devo essere condannata?
    scusami chiara ti è mai capitato di sentire che una persona viene violentata ed il violentatore si mette il preservativo?
    ok, hai ragione bisogna migliorare il sistema di divulgazione di informazioni su gli anti concezionali.. ma non sempre servono per salvarsi da questa doppia tortura.
    io nn ho mai pensato di aver commesso un omicidio anche dopo aver gurdato questo video, perche se non avessi interrotto la gravidanza probabilmente avrei compiuto un gesto inconsulto successivamente..
    ah, dimenticavo, avevo 11 anni..
    E se qualcuno ha qualcosa da ridire che abbia il coraggio di farsi avanti!!!
    IO NON AUGURO A NESSUNO DI PASSARE QUELLO CHE HO PASSATO IO, A NESSUNO, E VI ASSICURO CHE NON POTETE NEANCHE IMMNAGINARLO, A MENO CHE NON LO AVETE VISSUTO…

    A CHI HA MESSO QUESTO VIDEO: metti anche il video sulle persone che abortiscono perche STUPRATE e cerca di essere una persona coerente ed intelligente, non mettere solo quello che fa comodo a te!! tu dici che questa è la verità, perfetto, ma ti sei mai chiesto cosa ci puo essere dietro ad un aborto? ti sei mai messo nella testa di una donna che si trova costretta a prendere una decisione del genere? gli uomini non possono capire la lacerazione che provoca una violenza susseguita da una gravidanza… é una ferita che non si rimargina MAI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  74. marco scrive:

    le immagini sono false, ve lo dico per esperienza personale ma ve lo potrei dire per semplice ragionamento logico, bambini ammassati nei secchi dell’immondizia, ma vi prego, due immagini vere sono di neonati morti prematuramente…non credete a tutto ciò che vedete

  75. sterob scrive:

    Caro Marco sarei grato se tu portassi la tua esperienza personale e scientifica spiegandoci perché il video mostrato é falso. grazie

  76. Mirco scrive:

    Dai commenti direi che quasi tutti siamo d’accordo che l’aborto è l’omicidio di un essere indifeso.
    Vorrei però essere solidale con le donne che abortiscono, in quanto spesso sono loro stesse vittime o di un uomo che facilmente si defila dalle proprie responsabilità, o sono costrette dai famigliari ad abortire (genitori o mariti) quando in realtà in cuor loro vorrebbero tenere la creatura che portano in grembo, ma non hanno il coraggio e la forza di opporsi.

    Poi cara Chiara, nel tuo messaggio del 20 febbraio, incolpi il Vaticano. Direi in primo luogo che se una persona usa i metodi naturali perchè ascolta il Vaticano, farà la stessa cosa in tema di aborto, non credi? Inoltre sono sposato da 9 anni ed io e mia moglie utilizziamo i metodi naturali (sistema sintotermico)e funzionano alla perfezione. Tu puoi scegliere il metodo che preferisci ma non puoi dire che non funzionano.

    Infine, per quanto riguarda la veridicità o meno delle immagini, faccio presente che le vere immagini di un aborto non verranno mai ne pubblicate ne trasmesse, in quanto risulterebbe comunque evidente cosa è realmente un aborto. Questo perchè nei centri di potere (Casa Bianca, Comunità Europea, ONU, ecc…) che gestisconto i principali mezzi di comunicazione si è imposta una cultura Malthusiana che considera un problema economico ed ecologico l’esplosione demografica nel mondo (avrei vari argomenti per ribaltare questa tesi, ma non è questa la sede). Per questi centri di potere la soluzione è l’aborto, la demilizione della famiglia tradizionale, la contraccezione, il divorzio, ecc…

  77. Sily scrive:

    Salve a tutti,voglio lasciare la mia testimonianza e dire con forza NO ALL’ABORTO.Ho scoperto da pochi gorni di essere incinta..premetto che frequento una persona da pochi mesi e quando gli ho dato la notizia ha reagito con molta ironia quasi meglio di me.I giorni successivi la cosa e’ peggiorata a lui e’ preso il panico per alcuni problemi sul lavoro e proprio quando doveva venire da me(abitiamo in 2 citta’diverse)per decidere cosa fare per nn parlarne al telefono..la sera prima mette le mani avanti e comincia a dirmi che nn se la sente che se fosse stato tra un anno le cose erano diverse ma con i guai che aveva sul lavoro un bambino era l’ultimo dei suoi problemi..io mi sono sentita ferita..mi stava proponendo l’aborto e nn ci potevo credere..li per li presa dalla disperazione gli ho detto che aveva ragione che io nn avrei potuto farcela da sola perche’ ho un lavoro precario e una figlia di 4 anni avuta da un precedente matrimonio..lui si e’ sentito sollevato e l’ho capito dal tono della sua voce..mentre io dentro di me morivo..di angoscia e di paura..la notte seguente nn ho dormito ho pegato Dio perche’ mi dicesse cosa fare..nn potevo pensare che l’unica risposta fosse la morte…mi sono addormentata e ho sognato mio padre,malato terminale,che mi diceva”abbi fede”e cosi’ Dio mi aveva dato la sua risposta..io perdero’ mio padre ma scegliere la vita era la cosa giusta. L’ho comunicato al mio compagno dicendogli che lo amavo ma che sceglievo la vita..lui mi ha chiamata molto adirato dicendomi di essere deluso per aver scelto da sola per nn averne parlato insieme..ma lui nn capisce che nn e’ come togliere un dente e’ un essere vivente e poi nn e’ sulla sua pelle che deve fare i conti saro’ io sulla mia e nn ci potrei convivere…le cose sono precipitate mi ciamava solo per sapere come stavo e nell’ultima telefonata mi ha detto che lui nn ha mai detto di amarmi ma che prova per me solo un grande affetto..alche’ io mi sono sentita morire come si pu’ fare l’amore e provare solo affetto..affetto lo puoi provare per un amico un parente un cane..gli ho detto di nn chiamarmi solo per sapere come sto perche’ nn era quello di cui avevo bisogno..io avevo bisogno di lui della sua presenza e questa sua leggerezza mi ha fatto sentire sola..adesso sono qui con un ambino che sta crescendo dentro di me,con un uomo che amo da morire ma che nn ci vuole,e dovro’ affrontare la perdita del lavoro e rivolgermi alle istituzioni per farmi aiutare..ho mandato a lui questo video nella speranza che veda cosa vuole farmi fare e spero che ci ripensi..ma se nn capisce allora e’ puro egoismo e io nn ci perdero’ niente avro’ guadagnato il dono piu’ grande del cielo..il mio bambino.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: